La vitamina C aumenta le nostre difese immunitarie

Come aumentare le difese immunitarie

I consigli su come aumentare le difese immunitarie passano proprio dall’alimentazione: gli esperti consigliano di fare il pieno di vitamina C, in particolare in inverno, quando il nostro sistema immunitario lavora molto più duramente per proteggerci dai malanni stagionali. Principalmente, il nostro sistema immunitario svolge l’azione di proteggere l’organismo dai patogeni esterni, rinnova le cellule eliminando quelle morte, oltre a contrastare le cellule tumorali. A sostenere il sistema immunitario troviamo gli organi linfatici primari e secondari.

L’azione difensiva dell’organismo ha bisogno di un aiuto esterno: il nostro. Il nostro organismo ci avverte quando qualcosa non funziona a dovere: i sintomi di difese immunitarie basse vanno dal senso di debolezza e stanchezza fino a frequenti mal di testa, perdita di capelli, anemia e pelle secca o disidratata.

Cosa indebolisce le difese immunitarie

Prima di approfondire come avere dei benefici con la vitamina C per le difese immunitarie, è bene sapere che cosa lo indebolisce. Prima di tutto, uno dei fattori determinanti è proprio lo stress: quest’ultimo mette a dura prova sia il fisico, sia la mente. Inoltre, è bene dormire abbastanza, in quanto la mancanza di sonno ci destabilizza. Infine, menzioniamo anche la sedentarietà e una cattiva alimentazione: frutta, verdura in abbondanza, invece di una dieta ricca di grassi. Contribuiscono anche il freddo, il cambio di stagione, uso sconsiderato di antibiotici e carenza di vitamina B12.

Vitamina C: benefici per il sistema immunitario e alimenti consigliati

Perché la vitamina C è tanto importante ed è sempre citata quando parliamo di difese immunitarie? Ogni vitamina svolge un ruolo nel nostro organismo: la C in particolare ci permette di avere un livello alto di difese immunitarie. Il motivo è l’acido ascorbico: quest’ultimo è un ottimo antiossidante, perfetto per sintetizzare il collagene e rigenerare la nostra pelle e i relativi tessuti.

La vitamina C influisce sotto moltissimi aspetti: aiuta a guarire più rapidamente, riduce lo stress ossidativo, contrasta i radicali liberi, migliora il sistema di protezione e la funzione immunitaria. Come introdurre la vitamina C nell’organismo? Attraverso gli alimenti o gli integratori.

Dovremmo assumere indubbiamente un carico più elevato di frutta e verdura: nella lista della spesa non mancano ciliegie, agrumi, ananas, pomodorini, patate, peperoni. Uno dei prodotti migliori per assumere vitamina C naturalmente è il succo d’uva, oltre agli integratori naturali dietro consiglio medico. Infine, ribes, peperoncini, rughetta, latte e broccoli: un concentrato di benessere carico di vitamina C.